Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 20 Febbraio 2020
120_duesse.jpg030_solazzo.jpg180_winet.jpg040_compasso.jpg020_idrovelox.jpg045_vcn.jpg010_bluesea.jpg
"Petali e Chimere" singolo d'esordio de I Sentinelle

"Petali e Chimere" singolo d'esordio de I Sentinelle

Esordio discografico per "I Sentinelle" con il primo brano inedito “Petali e Chimere”. Il singolo realizzato dai 4 giovani componenti del gruppo salentino: Ludovico Spedicato, voce e flauto, Samuele Putignano, chitarra, Cristiano Gioffreda, basso e Gregorio Zecca, batteria, tratta il tema del contrasto al bullismo ed ogni forma di violenza, sia essa fisica, psicologica o verbale. Parole a sostegno di chi, giorno per giorno, vive e combatte il disagio; a chi quel disagio è incapace di comunicarlo, a tutti coloro che vivono attorno a vittime consapevoli o meno della presenza di un malessere nascosto che in ogni istante circonda e bracca e a chi quella violenza la attua. Un appello incessante nel favorire un cambiamento, così che un residuo di coscienza possa emergere. Il tutto enfatizzato nel testo con la contrapposizione tra il mostro, Chimera, volto di sofferenza, ruvido d'angoscia e il Petalo, forma naturale più morbida e facilmente deturpabile.

“Obiettivo de I Sentinelle in questo progetto musicale – dichiara Ludovico Spedicato - è agire nel nome della speranza ed invogliare quindi ad una presa di coscienza collettiva, dichiarando la loro vicinanza al tema del bullismo ma soprattutto a chi questo contesto lo vive, lo respira, a chi si sente debole, a chi crede di non avere mezzi, a chi sente di non potercela fare. Buon ascolto, coltivando sempre il desiderio che i petali possano finalmente resistere ad ogni Chimera”.

Il brano pubblicato in anteprima ieri sera su Spotify, da oggi è finalmente ascoltabile anche su YouTube e i vari Digital Stores.

https://youtu.be/w1_r3nlTSaM

130_solazzo.jpg070_annaluce.jpg030_ortokinesis.jpg110_deplint.jpg170_pneumatic.jpg100_vetrugno.jpg080_rosetta.jpg090_liaci.jpg