Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 25 Ottobre 2021
200_carrozzo.jpg250_av.jpg210_mondofiori.jpg110_deplint.jpg240_guida.jpg031_quarta.jpg010_bluesea.jpg120_duesse.jpg180_winet.jpg040_compasso.jpg020_idrovelox50.jpg
Villa Maresca e Olimpica Salentina: "sorelle nel panorama natatorio pugliese"

Villa Maresca e Olimpica Salentina: "sorelle nel panorama natatorio pugliese"

La stagione agonistica pugliese apre il sipario con una importante collaborazione tra due società sportive leccesi: la casaranese Olimpica Salentina, guidata dall’allenatore Gianni Zippo, Simona Mangione e Claudia Episcopo, a partire da questa stagione sarà gemellata con Villa Maresca, con sede ad Arnesano e guidata dall’allenatore Mauro Manno e da Raffaele Patera. Un accordo che vedrà i numerosi atleti impegnati insieme nelle più importanti manifestazioni sportive a carattere regionale, nazionale e internazionale.

La volontà di dar seguito agli ottimi risultati ottenuti da Erika Gaetani, medaglia d’oro ai Campionati Europei Juniores di nuoto, da Federica Toma, bronzo al Trofeo Internazionale Sette Colli, Davide De Paolis e Letizia Piscopiello convocati dalla nazionale giovanile per il campionato europeo juniores, dagli Esordienti A e B, ritrovare in acqua il settore propaganda, il più penalizzato dalla pandemia, hanno spinto le due società a tracciare un’alleanza sportiva volta a mantenere alto il livello del nuoto pugliese e puntare verso obiettivi sempre più ambiziosi.

Un nuovo e importante legame sportivo, annunciato dal responsabile Gianni Centonze, per portare Villa Maresca ai vertici del nuoto pugliese, riservando grande interesse alla funzione sociale ricoperta dallo sport nella comunità. “Questa unione può essere anche considerata una mossa in controtendenza in questo periodo di grandi difficoltà, poca affluenza in vasca, diffidenza per il futuro, ma ne vado fiero” – afferma Centonze, amministratore unico della società Villa Maresca. “L’accordo è frutto di un ponderato e approfondito accordo fra le dirigenze, intente a ricercare sinergie diversificate con l’obiettivo di formulare un progetto integrato e funzionale alla crescita tecnica, fisica e sociale dei giovani che stanno praticando questo sport e di quelli che si avvicineranno in futuro. Tutti dovranno sentirsi parte integrante di questa Squadra”.

025_martena.jpg170_pneumatic.jpg080_rosetta.jpg070_annaluce.jpg090_liaci.jpg100_vetrugno.jpg030_ortokinesis.jpg045_vcn.jpg220_puscio.jpg110_deplint.jpg030_solazzo.jpg