Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Mercoledì, 03 Giugno 2020
040_compasso.jpg180_winet.jpg120_duesse.jpg030_solazzo.jpg010_bluesea.jpg020_idrovelox.jpg045_vcn.jpg

Fermato dentro Lecce mentre trasportava cassette di verdure, così un uomo residente a Carmiano questa mattina è stato sanzionato dalla Polizia Locale del capoluogo per aver infranto il decreto anticovid.

Durante i controlli gli agenti della municipale, hanno fermato anche un uomo che da Surbo si era diretto a Lecce per comprare una cassa di birra. Altra multa comminata ad residente di Cavallino che si era recato nel capoluogo per controllare il proprio locale commerciale chiuso al pubblico. Al termine dei controlli in città sono state acquisite 177 autocertificazioni.

Published in Cronaca

Il Dipartimento di emergenza ed accettazione (DEA) del Presidio Ospedaliero “Vito Fazzi” di Lecce è stato trasformato in ospedale Covid-19 ed è pronto ad accogliere i pazienti.

“Abbiamo attivato anche questo importantissimo presidio per far fronte all’emergenza coronavirus - dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - possiamo quindi contare su una struttura moderna e funzionale, che rispetta tutti i parametri per la migliore assistenza dei malati Covid19”.

Il Dea, nato come nuovo Dipartimento di emergenza ed accettazione del Vito Fazzi di Lecce per accogliere al suo interno tutti i reparti ospedalieri ad alta complessità di cure, come la rianimazione, la cardiochirurgia, l’unità coronarica, la cardiologia, la chirurgia, l’ortopedia con il trauma center, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, è stato riorganizzato in Ospedale Covid seguendo le indicazioni dettate dalla Regione Puglia il 16 marzo scorso.

Da domani quindi il DEA-Covid potrà iniziare la sua attività con un percorso dedicato ai pazienti affetti da Covid-19, con 6 posti di osservazione breve intensiva per pazienti giunti al pronto soccorso con una gravissima insufficienza respiratoria, 36 posti di Terapia intensiva-Rianimazione, 40 posti letto in Malattie Infettive - Covid e 44 di Pneumologia - Covid, anche questi dotati di posti letto di terapia sub intensiva. I reparti di degenza saranno supportati da un Servizio di radiodiagnostica, dotato di una TAC a 128 strati, una sala di radiologia tradizionale e di ambulatori di ecodiagnostica, anche cardiologica. Rimarrà in funzione presso il plesso originale il reparto di Malattie infettive già voluto dall’ordinaria programmazione regionale con i suoi 26 posti letto.

“È stata una corsa contro il tempo finalizzata a garantire in tempo utile i servizi necessari per affrontare una prima ondata di richieste di ricovero. Si è pronti inoltre ad incrementare ulteriormente il numero di posti letto di ulteriori 50 unità, con 16 posti di terapia intensiva nel caso in cui dovessero verificarsi ulteriori picchi di afflusso di pazienti. La nostra azienda ha agito compatta e con solerzia per contribuire a contenere l’emergenza, mettendo in campo uomini e donne competenti, tecnologie avanzate e strutture adeguate. Il resto dovrà essere dimostrato sul campo dalla nostra capacità organizzativa” ha dichiarato il direttore generale Rodolfo Rollo.

Published in Attualità

Assalto ai danni dei tifosi leccesi in viaggio verso lo stadio “Olimpico” di Roma, da parte degli ultrà del Bari diretti pare a Cava dei Tirreni. In prossimità di Cerignola, un agguato in piena regola messo in atto da circa 200 pseudotifosi biancorossi ha colpito 2 pullman pieni di supporters giallorossi. Un mezzo pare sia andato a fuoco negli scontri.

Sul posto ambulanze del 118 e volanti della Polizia di Stato.

Published in Cronaca

Un citofono imbrattato di liquido rosso è il "giallo" che si alimenta nella palazzina di Lecce dove ha abitato l’ex sindaco di Carmiano Giancarlo Mazzotta. Sul misterioso caso indagano gli agenti della squadra mobile della Questura di Lecce. Ad allertare il 113, durante le prime ore del mattino, è stato un condomino e, sul posto, sono arrivati i poliziotti della Squadra mobile insieme alla Scientifica.

Saranno infatti le analisi effettuate sul liquido prelevato dal citofono a stabilire se sia stato utilizzato del sangue oppure altro, ma di rosso erano sporchi anche i gradini all'ingresso del palazzo. Al vaglio degli agenti anche fotografie e immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della zona.

Published in Cronaca
Sabato, 01 Febbraio 2020 13:06

Dior a Lecce: attesa sui nomi dei Vip

Cresce l’attesa per l’evento Dior che il prossimo 9 maggio prenderà vita in piazza Duomo a Lecce, con la sfilata che porterà in città oltre mille persone, tra pubblico e addetti ai lavori. Ed iniziano a circolare anche le prime indiscrezioni sul possibile parterre di Vip che saranno presenti.

Manifestazioni come quella che Dior sta realizzando a Lecce, e che in passato hanno toccato città come Los Angeles o Marrakech, sono tradizionalmente seguite da un pubblico selezionatissimo e da personaggi celebri nel mondo della moda, del cinema, dello spettacolo e dello sport.

La macchina organizzativa guidata dalla direttrice artistica di Dior Maria Grazia Chiuri è già nel pieno del lavoro. Alcune strutture ricettive, tra cui Borgo Egnazia, sarebbero già state individuate. Sui nomi invece, stando alle prime indiscrezioni, potrebbero arrivare a Lecce, Charlize Theron e Chiara Ferragni, che col marchio Dior lavorano da tempo. Ci potrebbero essere anche i coniugi Beckham e Angelina Jolie.

Suggestioni tutte da verificare, in questi casi la riservatezza dello star system è rigorosissima. Quel che è certo è che l'evento proietterà la città barocca al centro di una enorme attenzione mediatica.

Published in Eventi

Deposto al Sacrario delle bandiere del Vittoriano a Roma il vessillo del 31° reggimento “Carri” che per oltre 8 anni ha sventolato nella caserma “Nacci” di Lecce. La consegna ufficiale dello storico stendardo è stata eseguita dal colonnello Francesco Serafini, comandante del nuovo reggimento “Cavalleggeri di Lodi (15°)” che è subentrato a Lecce nel processo di revisione dello strumento militare terrestre messo in atto dall' Esercito italiano al fine di riorganizzare l'attuale componente operativa della Forza Armata, con ampliamento dell’organico e inserimento della componente esplorante all’interno delle Brigate di manovra pluriarma.

A rendere omaggio alla gloriosa bandiera, decorata di medaglia d’argento al Valor Militare e medaglia di bronzo al Merito Civile, erano presenti gli ultimi Comandanti del reggimento, l’associazione Nazionale Carristi d’Italia e molti commilitoni che nel tempo hanno prestato servizio presso l’Unità disciolta.

 

Published in Salento

Doni, sorrisi e panettoni solidali per il reparto di Oncoematologia pediatrica del “Vito Fazzi” di Lecce.

Venerdì alle 10.30 i volontari dell’associazione Era ambiente, in collaborazione con “Villeggiatura in panchina” e il comitato stadio, si recheranno nel nosocomio leccese per donare regali e felicità ai piccoli pazienti. Ad accogliere i generosi volontari guidati dal presidente Paolo Palmisano la dirigente Annarita Dell’Anna e i dottori Assunta Tornesello e Pierluigi Lezzi.

Published in Attualità

Postazione “autovelox” invariata sulla provinciale Lecce-Villa Convento-Novoli. Falsa quindi la notizia della doppia installazione.

“Non è cambiato nulla rispetto al passato ed a quanto predisposto dalle autorizzazioni della Prefettura di Lecce. C'è un autovelox laser, che riprende le infrazioni di velocità oltre i 60 Km/H per i mezzi in transito da Novoli-Villa Convento verso il capoluogo leccese – ha dichiarato il comandante della polizia provinciale Antonio Arnò. Nei giorni scorsi si è proceduto a lavori di sistemazione delle attrezzature esistenti, danneggiate da ignoti nottetempo. E non è la prima volta che questo accade. La seconda telecamera inserita, è utile e serve sempre e solo per le rilevazioni sopra citate per i mezzi in transito su quella carreggiata, quindi nessun autovelox in più rispetto a quanto previsto dal decreto prefettizio che per motivi di sicurezza ne predisponeva l'esistenza” ha concluduso il comandante Arnò, spazzando via i dubbi delle scorse ore.

 

Fonte: NuovoQuotidiano di Puglia

Published in Attualità

In programma a Lecce, il 38esimo convegno nazionale dell’Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia (Aimmf), dal titolo: “Il Giudice delle relazioni: tra disagio, devianza e nuove fragilità”.

Nel corso delle giornate di venerdì e sabato si confronteranno esperti del mondo delle relazioni, dei servizi specialistici e giuristi, al fine di riflettere sulla multifattorialità del malessere dei minori e delle famiglie che richiede interventi integrati a più livelli per realizzare un concreto cambiamento produttore di benessere per i soggetti direttamente coinvolti e più in generale “benessere della collettività”. Obiettivo dell’incontro è coinvolgere culture e professionalità diverse che operano in un campo comune. Il meeting organizzato nella sala congressi del “Gran Hotel Tiziano” si aprirà con la relazione di Maria Francesca Pricoco, presidente dell’Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia, e proseguirà con altri interventi, fra cui quello dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza Filomena Albano.

Il convegno sarà inoltre l’occasione per la consegna ufficiale della medaglia della “Presidenza della Repubblica Italiana” che il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha voluto destinare quale premio di rappresentanza al tribunale dei Minorenni di Lecce guidato dalla presidente Lucia Rabboni.

Published in Eventi

L’attuale e delicato tema della psiconcologia entra nelle scuole con l’incontro di sensibilizzazione sulle problematiche psicologiche e sociali del paziente oncologico e dei suoi familiari.

Presenti al convegno, organizzato ieri pomeriggio presso il Liceo Scientifico “Banzi” di Lecce, la dirigente scolastica Antonella Manca, medici ed esperti della Psiconcologia GVM - Città di Lecce Hospital, Luigi Manca e Maria Antonietta Berio e alcuni pazienti che hanno raccontato la propria esperienza. “L’incontro rivolto ai ragazzi e ai genitori – spiega la dottoressa Maria Antonietta Berio, psiconcologa di Città di Lecce Hospital – ha avuto l’obiettivo di informare sui servizi di psiconcologia presenti sul territorio e promuovere una cultura di “richiesta di aiuto psicologico” per pazienti e familiari che vivono la dolorosa esperienza”.

La patologia oncologica rappresenta un evento che investe tutte le dimensioni della persona, dalla sfera fisica a quella psicologica, i rapporti interpersonali e sociali. La valutazione della risposta emozionale del paziente e dei suoi familiari, rappresenta quindi il presupposto per un’umanizzazione della cura che guarda alla persona nella sua globalità. Ricerche scientifiche recenti dimostrano infatti che interventi psicologici e sociali nei reparti oncologici migliorano dal 10% al 25% la qualità della vita dei pazienti e di conseguenza anche la loro “compliance”, ovvero la capacità di aderire alle cure. Più è efficace la terapia e più aumentano i livelli di sopravvivenza.

Published in Attualità
Pagina 1 di 5
090_liaci.jpg130_solazzo.jpg170_pneumatic.jpg080_rosetta.jpg100_vetrugno.jpg070_annaluce.jpg110_deplint.jpg030_ortokinesis.jpg