Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 14 Luglio 2020
030_solazzo.jpg040_compasso.jpg180_winet.jpg120_duesse.jpg020_idrovelox.jpg045_vcn.jpg010_bluesea.jpg

Finisce 1 a 1 il big match del "Via del mare" tra Lecce e Catania, gara valida per la 22^ giornata del campionato di Serie C girone C. Pareggio giusto che rispecchia l’andamento della partita. In classifica Lecce sempre primo a quota 46 punti, a +4 sul Catania secondo e +9 dal Trapani terzo. La formazione di mister Liverani nel prossimo turno sarà impegnata in trasferta contro il Rende.

LECCE: Perucchini, Riccardi, Di Matteo, Mancosu, Cosenza, Arrigoni (49 st Marino), Torromino (13 st Di Piazza),Costa Ferreira (13 st Tzonev), Lepore, Caturano ( 31 st Dubickas), Armellino. A disp: Chironi, Vicino, Valeri, Megielaitis, Ciancio, Gambardella, Persano, Legittimo. Allenatore: Liverani.

CATANIA: Pisseri, Aya, Tedeschi, Caccetta, Lodi, Curiale (36 st Ripa), Marchese, Di Grazia (36 st Semenzato), Caccavallo (24 st Russotto), Bogdan, Mazzarani (24 st Rizzo). A disp: Martinez, Blondett, Bucolo, Fornito, Manneh, Esposito, Lovric. Allenatore: Vanigli (Lucarelli squalificato).

Arbitro: Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco; assistenti  Marco Cecchi (Pistoia) ed Antonio Vono (Soverato).

Marcatori: al 19’ Lodi; al 67’ Di Piazza.

Lecce - Avvio di gara equilibrato, nei primi minuti le due squadre si studiano senza affondare il colpo. A rompere gli indugi è il Lecce ma il tentativo di Riccardi al 8' termiana a lato. Al quarto d’ora il Catania prende in mano la partita e crea diversi grattacapi alla difesa giallorossa con i tentativi di Curiale, Caccavallo e Di Grazia.

Al 19° il risultato si sblocca: ripartenza del Catania con Di Grazia che entrato in area di rigore fa partire un destro potente e centrale che Perucchini non trattiene, sulla ribattuta si avventa Mazzarani che viene fermato fallosamente dal contrasto in scivolata del difensore leccese Di Matteo e conquista il penalty. Dal dischetto capitan Lodi spiazza Perucchini e porta in vantaggio la squadra etnea.

Il Lecce non ci sta e prova a reagire allo svantaggio, ma le occasioni create non impensieriscono il portiere ospite Pisseri. Si chiude così la prima frazione di gioco che, nonostante il possesso palla del Lecce, vede il vantaggio del Catania, abile nel difendersi e sfruttare le ripartenze.

Nel secondo tempo il Lecce riparte volenteroso ma ancora impreciso in attacco. Mister Liverani effettua quindi tre cambi, sostituendo Costa Ferreira con Tzonev,  Torromino con Di Piazza e in seguito Caturano con Dubickas. Una rivoluzione del reparto offensivo che porta nuova linfa nelle fila di casa e vede protagonista Matteo Di Piazza. L’attaccante giallorosso al 67’ con una ripartenza poderosa entra in area e con un sinistro preciso sigla la rete del pareggio che fa esplodere di gioia lo stadio Via del Mare. Nei minuti finali forcing giallorosso, ma il risultato non cambia.

Gabriele Schito

Published in Sport

Monsignor Michele Seccia è il nuovo pastore della Chiesa leccese.

Al rito canonico tenutosi nel Duomo di Lecce alla presenza del cardinale Salvatore De Giorgi, nutrita è stata la partecipazione del clero e dei fedeli da tutta la regione. Presente anche la comunità di Carmiano e Magliano, guidata dai parroci Don Gianni, Don Mario e Don Rodny e dal primo cittadino Giancarlo Mazzotta.

Il nuovo Arcivescovo, prima della cerimonia religiosa, ha incontrato a Palazzo Carafa, i sindaci giunti da tutti i comuni della diocesi, autorità civili e militari. Il vescovo ha poi salutato i volontari delle associazioni e i giovani. Il Presule durante il rito, ha ricordato il buon operato dei suoi predecessori e ha sottolineato che il suo impegno sarà rivolto in modo particolare verso i bisognosi e tematiche legate alla salute e all’ambiente.

Monsignor Seccia raccoglie il testimone di Mons. Domenico D’Ambrosio. Nato a Barletta nel 1951, è entrato in seminario a Bisceglie già a undici anni. La sua formazione seminaristica è avvenuta presso il Pontificio seminario francese (1970-1977), a Roma, dove ha conseguito poi la laurea in Filosofia presso La Sapienza. È stato ordinato sacerdote a 26 anni e vescovo nel 1997 a San Severo, per approdare poi a Teramo nel 2006. Il 29 settembre scorso, Papa Francesco lo ha nominato Arcivescovo Metropolita di Lecce.

Published in Attualità

Si è svolto ieri a Lecce presso la cappella del convento di San Vincenzo De Paolis, in occasione delle giornata celebrativa della giustizia europea, l’incontro per informare della funzione del Tribunale e della Procura Minorile, organizzato dalla dott.ssa Lucia Rabboni Presidente del Tribunale dei Minorenni.

Presenti gli studenti Unisalento della facoltà di scienze della Formazione e i dirigenti scolastici delle province di Lecce e Brindisi. Intervenuti al convegno, il Sostituto procuratore Imerio Tramis e i relatori: Antonio De Mauro docente dell’Università del Salento e la dottoressa Marcella Marino.

“Il Tribunale di Lecce ha promosso l’iniziativa, in collaborazione con la Procura, poiché ritiene che la giustizia civile minorile sia tra le più sminuite persino da chi, genitori, insegnanti, operatori che entrano quotidianamente in contatto col mondo giovanile, dovrebbero invece essere informati sull’attività del Tribunale per i Minorenni - spiega in una nota la dottoressa Lucia Rabboni.

Il Tribunale per i Minorenni, infatti, è normalmente identificato o con la sua funzione penale - di repressione di reati commessi da soggetti imputabili minori degli anni 18;  oppure nella sua funzione civile di un tribunale che allontana i bambini dalle famiglie o che li dà in adozione.

Ciò che si conosce poco, - continua il magistrato - è la funzione più caratterizzante il Tribunale, quella a sostegno e promozione di una genitorialità consapevole che si realizza in tutti quei procedimenti di volontaria giurisdizione, al fine di porre rimedio a situazioni di pregiudizio che il minore si trova a vivere.

La scuola e gli insegnanti rappresentano l’avanguardia della tutela dell’infanzia e della gioventù, pertanto una tempestiva segnalazione permette una precoce presa in carico della situazione con più probabile esito positivo della stessa. Ruolo  fondamentale in questa rete di protezione dell’infanzia e dell’adolescenza è rivestito inoltre dai servizi sociali sia nella fase istruttoria che in quella attuativa del provvedimento giurisdizionale emesso dal Tribunale”.

In chiusura d’incontro il monito della presidente del Tribunale ai ragazzi che intendono diventare educatori, assistenti sociali, operatori di comunità. “Abbiate la consapevolezza e l’orgoglio di fare mestieri delicati e di responsabilità in cui darete voce a chi non ce l’ha. Mestieri così delicati oltre al cuore esigono la testa, dovrete quindi bandire faciloneria e improvvisazione e impegnarvi più che mai nella preparazione e formazione”.

Published in Attualità

Ore di angoscia per le sorti del 34enne Alessandro Campilungo, detto Luigi, scomparso da Lecce nella giornata di ieri.

Tra i primi a lanciare l’allarme sui social i familiari del giovane e Don Simone Renna.

L’uomo, originario di Carmiano, vive nel capoluogo con moglie e due figli, frequenta la parrocchia Santa Maria della Pace e lavora come autista per le consegne presso bar, pizzerie e locali del Salento. Del giovane, alto circa 1.65 cm, non si hanno più notizie dalla tarda mattinata di ieri, quando è uscito dalla sua abitazione, in via Taranto, portando con se presumibilmente solo i documenti, e lasciando invece chiavi, cellulare e un biglietto indirizzato alla moglie. Della scomparsa sono stati avvisati anche carabinieri e polizia.

La richiesta d’aiuto rapidamente sta facendo il giro dei social e si invita chiunque abbia visto il ragazzo o abbia sue notizie a rivolgersi alle forze dell’ordine.

 

 

 

 

Published in Cronaca
Pagina 5 di 5
100_vetrugno.jpg080_rosetta.jpg130_solazzo.jpg110_deplint.jpg170_pneumatic.jpg070_annaluce.jpg030_ortokinesis.jpg090_liaci.jpg