Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Domenica, 29 Marzo 2020
030_solazzo.jpg045_vcn.jpg010_bluesea.jpg180_winet.jpg120_duesse.jpg020_idrovelox.jpg040_compasso.jpg

Le strade provinciali tra i comuni di Carmiano, Novoli e Villa Convento trasformate in discariche a cielo aperto da sporcaccioni senza scrupoli. L’allarme con richiesta di rimozione dei rifiuti, è stato lanciato dall’associazione socioculturale “#73041” con una missiva inviata gli uffici della Provincia di Lecce, polizia provinciale e comuni di Carmiano e Novoli, per segnalare lo scempio ambientale, causa spazzatura di ogni genere, che si presenta da diverso tempo in modo pericoloso ai bordi delle due arterie provinciali molto trafficate.

Nel dettaglio il direttivo dell’associazione presieduta da Simone Resinato, sottolinea: “il tratto stradale che collega il Comune di Carmiano a quello di Novoli ed il tratto Carmiano-Villa Convento è assolutamente indecoroso, sia per gli automobilisti che per i ciclisti e gli utenti tutti frequentatori delle suddette strade. I margini delle carreggiate sono interamente ricoperti di rifiuti indifferenziati, alcuni anche speciali”. Lettera che prosegue evidenziando i rischi connessi alla grande presenza di rifiuti tra strada e campagna circostante. “Tutto ciò costituisce non solo un danno all’ambiente e alla salute – precisa Resinato - ma anche un pericolo per la pubblica incolumità dei viaggiatori i quali, troppo spesso, si trovano a dover evitare ingombranti rifiuti posti al centro della carreggiata”.

Richiesta di interventi rapidi da parte delle istituzioni, ribadita anche dal segretario dell’associazione #73041, Camillo Villani Miglietta: “la piaga delle discariche abusive deve essere affrontata in maniera decisa e costante, confidando nel corretto utilizzo di fototrappole e di qualsiasi altro mezzo che possa irrogare esemplari sanzioni. Auspichiamo inoltre la costituzione di un serio Osservatorio provinciale – chiosa Villani Miglietta - affinché residenti e turisti del Salento possano segnalare con immediatezza la presenza di siti abusivi per le necessarie rimozioni”.

Published in News

La spazzatura invade la provinciale Novoli – Carmiano presa di mira dagli sporcaccioni, nonostante i controlli e le multe. Sacchi di cellophane stracolmi di rifiuti di ogni genere occupano da diversi giorni il bordo strada su entrambe le corsie rendendo l’aria insalubre e il tratto di asfalto, in più punti di percorrenza, pericoloso per motocicli e biciclette.

Lo scenario che si presenta a chi giornalmente transita sull’arteria trafficata, che collega i due comuni del nord Salento, è da vera e propria discarica. Vecchi indumenti, plastica, vetro e tantissimi rifiuti organici sono presenti sotto il guardrail, sulla vegetazione e nelle campagne adiacenti. Ignoti purtroppo gli autori del gesto incivile. Si presume tuttavia che la maggior parte della spazzatura derivi da pranzi e cene organizzate durante le feste di fine anno che di fatto ne hanno accentuato la quantità.

Un trend negativo che riprende a devastare la bellezza del territorio circostante e annulla i forti e dispendiosi interventi della Provincia, dei comuni e delle associazioni ambientaliste, messi in atto nello scorso periodo estivo. E non ha fatto eccezione neppure la provinciale Novoli - Carmiano, molto trafficata e che in passato purtroppo è stata teatro di un tragico incidente stradale in cui perse la vita un giovane centauro di Magliano. E in quella circostanza, forse proprio a causa di alcune buste di spazzatura presenti a bordo corsia, che ne segnarono la traiettoria della moto, con conseguenze mortali per il conducente.

Published in Attualità
Venerdì, 14 Giugno 2019 18:17

Nuovo asfalto a Carmiano e Magliano

Lavori in corso a Carmiano e Magliano per il rifacimento del manto stradale.

L’amministrazione comunale, di concerto con gli uffici dell’Ente, ha avviato in queste ore, gli interventi di ripristino totale dell’asfalto su alcune arterie cittadine. Il primo lotto di lavori, già in corso, sta riguardando via Stazione, via Veglie, via Cagliari e via Leverano.

Il secondo blocco interesserà entro la metà di luglio, via San Giovanni, via XXIV Maggio e Via Firenze. Poi toccherà a via Roma.

Published in Attualità

I cittadini scrivono a ViviCitt@ per un aiuto nel sollecitare la chiusura delle buche presenti sulle strade. La polemica social tira in ballo e chiede risposte agli amministratori comunali.

Una giovane residente della strada 25 - zona Pitrignani, tramite facebook apre il dibattito coinvolgendo gli altri residenti, e segnala sconfortata la difficile situazione del manto stradale nei pressi delle circa 10 abitazioni presenti da sempre in quella zona del paese. “Scrivo per rappresentare la situazione del manto stradale. Manto? Ma quale manto! La situazione della strada 25 zona Pitrignani, o meglio del percorso ad ostacoli che ogni giorno da anni e anni siamo tenuti a fare, il quale è diventato insostenibile, intollerabile, impossibile – precisa la giovane residente!

Con le piogge, sia d'inverno che d'estate, con la neve del 2016 e di questi giorni, si sono create pozzanghere di acqua larghe e profonde. Una via ormai impraticabile!Sfido chiunque a vivere così e non incazzarsi!Sono passati anni, anni e ancora anni! Sono passati vari sindaci, vari amministrazioni comunali, vari assessori, varie votazioni, soprattutto varie promesse e fiducie! Ma ancora oggi non è cambiato nulla in zona Pitrignani per quanto riguarda queste maledette strade! Siamo stanchi e sfiduciati! Siamo arrivati al limite di ogni tipo di dialogo e al limite della sopportazione! Che vergogna! Vogliamo una risposta per tutto questo e questa attesa! Non crediamo più a Babbo Natale! Vogliamo concretezza e serietà – conclude la donna”.

Immediata la replica social del sindaco Giancarlo Mazzotta: " Credo che i risultati siano sotto gli occhi di tutti:

- annessione di quell'area al tessuto urbano riqualificandola da un punto di vista urbanistico. Forse qualcuno dimentica che erano zone agricole;

- realizzazione di rete idrica e collegamento a quella cittadina;

- realizzazione di rete fognaria nera e collegamento a quella cittadina;

- realizzazione della rete del gas e relativo collegamento alla rete cittadina;

- realizzazione della pubblica illuminazione;

Tutto questo non è un sogno ma una bellissima REALTÀ. Li ha portati Babbo Natale!!! Perdonatemi per lo sfogo... Da oltre 4 anni un gruppo di persone mi fanno la guerra e devo difendermi da ciò che non ho fatto, per il semplice motivo di aver salvato Carmiano dal l'inquinamento del Biogas...Comunque ad ogni buon conto se qualcuno prima di criticare, gratuitamente, si informasse meglio saprebbe che sempre lo stesso Babbo Natale sta portando anche l'asfalto. La bellezza dei social risiede nella capacità di stare sul pezzo ma il sito da consultare non è quello di vivicitta' news ma quello istituzionale del Comune. Se qualcuno lo avesse fatta, redazione inclusa, saprebbe ciò che Vi sto comunicando... è stato approvato della Giunta Municipale di Carmiano, presieduta dal sottoscritto, con delibera n. 177 del 04 dicembre 2018".

Published in Attualità
070_annaluce.jpg090_liaci.jpg080_rosetta.jpg130_solazzo.jpg100_vetrugno.jpg030_ortokinesis.jpg110_deplint.jpg170_pneumatic.jpg