Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 08 Agosto 2020
045_vcn.jpg020_idrovelox.jpg180_winet.jpg120_duesse.jpg030_solazzo.jpg040_compasso.jpg010_bluesea.jpg
I rifiuti invadono la strada "Novoli - Carmiano"

I rifiuti invadono la strada "Novoli - Carmiano"

La spazzatura invade la provinciale Novoli – Carmiano presa di mira dagli sporcaccioni, nonostante i controlli e le multe. Sacchi di cellophane stracolmi di rifiuti di ogni genere occupano da diversi giorni il bordo strada su entrambe le corsie rendendo l’aria insalubre e il tratto di asfalto, in più punti di percorrenza, pericoloso per motocicli e biciclette.

Lo scenario che si presenta a chi giornalmente transita sull’arteria trafficata, che collega i due comuni del nord Salento, è da vera e propria discarica. Vecchi indumenti, plastica, vetro e tantissimi rifiuti organici sono presenti sotto il guardrail, sulla vegetazione e nelle campagne adiacenti. Ignoti purtroppo gli autori del gesto incivile. Si presume tuttavia che la maggior parte della spazzatura derivi da pranzi e cene organizzate durante le feste di fine anno che di fatto ne hanno accentuato la quantità.

Un trend negativo che riprende a devastare la bellezza del territorio circostante e annulla i forti e dispendiosi interventi della Provincia, dei comuni e delle associazioni ambientaliste, messi in atto nello scorso periodo estivo. E non ha fatto eccezione neppure la provinciale Novoli - Carmiano, molto trafficata e che in passato purtroppo è stata teatro di un tragico incidente stradale in cui perse la vita un giovane centauro di Magliano. E in quella circostanza, forse proprio a causa di alcune buste di spazzatura presenti a bordo corsia, che ne segnarono la traiettoria della moto, con conseguenze mortali per il conducente.

090_liaci.jpg080_rosetta.jpg100_vetrugno.jpg130_solazzo.jpg170_pneumatic.jpg110_deplint.jpg070_annaluce.jpg030_ortokinesis.jpg