Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 07 Dicembre 2021
040_compasso.jpg010_bluesea.jpg110_deplint.jpg031_quarta.jpg020_idrovelox50.jpg240_guida.jpg180_winet.jpg120_duesse.jpg200_carrozzo.jpg210_mondofiori.jpg250_av.jpg
Al comando della Folgore, il testimone passa da fratello a fratello: la storia dei carmianesi Beniamino e Roberto

Al comando della Folgore, il testimone passa da fratello a fratello: la storia dei carmianesi Beniamino e Roberto

Due fratelli salentini si sono avvicendati al comando della Brigata paracadutisti Folgore. Il Generale Roberto Vergori, 50 anni, prende il posto del pari grado Beniamino, di due anni piu' grande. Originari di Carmiano, entrambi si sono formati all'Accademia militare di Modena e alla Scuola di applicazione di Torino. La cerimonia di avvicendamento si e' tenuta a Pisa, nella caserma Gamerra, sede del centro di addestramento della Folgore.

Un terzo fratello, piu' piccolo dei due generali, e' anch'egli un para': il tenente colonnello Stefano Vergori presta servizio a Livorno.

030_ortokinesis.jpg080_rosetta.jpg170_pneumatic.jpg220_puscio.jpg070_annaluce.jpg030_solazzo.jpg090_liaci.jpg025_martena.jpg110_deplint.jpg100_vetrugno.jpg045_vcn.jpg