Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 02 Luglio 2022
180_winet.jpg040_compasso.jpg031_quarta.jpg200_carrozzo.jpg010_bluesea.jpg240_guida.jpg250_av.jpg210_mondofiori.jpg020_idrovelox50.jpg110_deplint.jpg
L’associazione #73041 dona defibrillatore al Comune di Carmiano

L’associazione #73041 dona defibrillatore al Comune di Carmiano

L’associazione culturale #73041 di Carmiano dona un defibrillatore portatile al Comune. L’apparecchio salvavita è stato donato nel pomeriggio in sala consiliare dai componenti del direttivo associativo (Simone Resinato, Gianluca Spagnolo, Mattia Greco, Daniele Panarese e Alessandro Vadacca) al sindaco Gianni Errori e all’assessore all’associazionismo Camillo Villani Miglietta. Il defibrillatore sarà destinato alla Protezione civile a supporto delle attività della comunità. L’acquisto è stato possibile grazie all’utilizzo di parte del ricavato della scorsa edizione della Lotteria dell’Epifania a sostegno delle economie locali che l’associazione promuove da 2 anni. “Il direttivo dell’associazione - commenta il presidente Resinato - oltre a ringraziare il sindaco e l’assessore Villani Miglietta per la sensibilità dimostrata nell’accettare il dono, ringrazia vivamente tutte le attività commerciali che ogni anno aderiscono alla Lotteria e che di fatto contribuiscono alle finalità dell’evento”.

“Esemplare il gesto di #73041 che si dimostra, ancora una volta, attenta alle esigenze del territorio – ha commentato Villani Miglietta. L’amministrazione comunale farà in modo che il meraviglioso gesto possa trovare concreta utilità promuovendo un corso gratuito di primo soccorso - Blsd - per il supporto alle funzioni vitali di base e defibrillazione destinato alle associazioni regolarmente iscritte all’albo del Comune. Coltivare le collaborazioni con le varie realtà associazionistiche del nostro territorio è una nostra priorità; al tempo stesso, dare seguito ad iniziative così generose ritengo sia dovere di ogni buon amministratore affinché diventino patrimonio non solo di un’istituzione ma di un’intera comunità”.

090_liaci.jpg030_ortokinesis.jpg080_rosetta.jpg070_annaluce.jpg110_deplint.jpg170_pneumatic.jpg100_vetrugno.jpg030_solazzo.jpg045_vcn.jpg025_martena.jpg220_puscio.jpg