Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 20 Febbraio 2020
040_compasso.jpg045_vcn.jpg010_bluesea.jpg120_duesse.jpg180_winet.jpg030_solazzo.jpg020_idrovelox.jpg
“16 Storie di successo” di Carmen Mancarella

“16 Storie di successo” di Carmen Mancarella

“Gli ostacoli che incontri sul tuo cammino sono solo pietre che ti serviranno per attraversare il fiume!” Nasce da questa visione della vita, diffusa dal padre della Scienza motivazionale, Napoleon Hill, il primo libro firmato da Carmen Mancarella, giornalista professionista ed editore dal titolo “16 Storie di successo, ispirate da Napoleon Hill”. Imprenditori, professionisti e giornalisti famosi del Salento e non solo, si raccontano senza riserve, svelando soprattutto quali sono stati i momenti duri e come li hanno superati. “Un libro appassionante e sincero che apre nuove prospettive”, come è stato definito già dai primissimi lettori.

Il libro presentato nella sala convegni del Castello di Acaya, la città ideale del Rinascimento, progettata dall’architetto militare Gian Giacomo, che, nel ‘500, volle fare della sua dimora lo specchio della perfezione. Presenti all’incontro il presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva, il presidente dell’Unione dei Comuni Terre di Roca e Acaya, Paolo Greco, il sindaco di Vernole, Franco Leo, il sindaco di Melendugno, Marco Potì, Francesco Renzelli, dello storico Caffè Renzelli di Cosenza, che firma anche la prefazione del libro e che è un apprezzato personal coach e gli stessi imprenditori, giornalisti e professionisti, protagonisti del libro: Francesco Cantoro, che ha inventato il Friscous, Consiglio Capraro, fondatore del ristorante La Grotta del Conte, Valentino Caputo, direttore commerciale della Cantina Conti Zecca, Cesario de Cagna, fondatore della Luminarie de Cagna, Angelo Maci, presidente della Cantina Due Palme, Valentina Manta dell’omonimo pastificio di Aradeo, Giancarlo Negro, presidente di Links e di Confindustria Lecce, Ugo Potenza, titolare del lido La Sorgente e del ristorante Gusto, Antonio Santo, luminare nel campo dell’oncopneumologia, Daniela Segale, presidente del Parco dell’Antola in Liguria, Vante Totisco, presidente di CDSHotels, Maurizio Zecca, presidente di Mebimport e BirraSalento, Maria Antonietta Zecca, amministratrice unica del Mar de Plata a Casalabate, Clemente Zecca della Cantina Conti Zecca. E c’è anche un’intervista al direttore di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino, al quale viene riconosciuto il merito di aver portato il giornalismo in internet e internet nel giornalismo, sin da quando, nel ’96, fondò Affaritaliani, il primo quotidiano on line.

“Per scrivere questo libro”, svela Carmen Mancarella, “sono salita sull’altalena delle emozioni. L’ho fatto perché volevo vivere pienamente l’avventura della vita. E… sono rimasta colpita dal fatto che nessuno degli intervistati si considera di successo… Anzi”.

100_vetrugno.jpg090_liaci.jpg130_solazzo.jpg070_annaluce.jpg110_deplint.jpg080_rosetta.jpg170_pneumatic.jpg030_ortokinesis.jpg