Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Domenica, 06 Dicembre 2020
030_solazzo.jpg045_vcn.jpg020_idrovelox50.jpg040_compasso.jpg180_winet.jpg010_bluesea.jpg200_carrozzo.jpg120_duesse.jpg
Convegno "Accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. Profili giuridici e pratiche sociali"

Convegno "Accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. Profili giuridici e pratiche sociali"

Con la sala consiliare gremita di minori stranieri e addetti ai lavori e il saluto dell’assessore ai servizi sociali Emanuela Bruno, si è aperto il convegno sui profili giuridici e pratiche sociali per l’accoglienza dei minori. Si è dato anche ampio spazio sulle disposizioni in materia di misure di protezione(legge del 7 aprile 2017 n. 47).

Ai ragazzi è stato illustrato cosa può succedere al loro arrivo in Italia, come verrà verificata l’età, cosa succede nel centro, quali sono i diritti e i doveri, e la figura del tutore.

Presenti l’avvocato Roberto Lucarella-Uasc Expert presso Unhcr che ha parlato di: superiore interesse del minore e accesso alla protezione internazionale.

Dopo è intervenuta la dottoressa Antonella De Donato del Consiglio Italiano per i rifugiati. L’esperta ha illustrato: Ammissioni sul territorio nazionale, identificazione e accertamento dell’età.

I lavori sono proseguiti con l’intervento di Annafrancesca Capone, giudice tutelare presso il tribunale civile di Lecce, sulla tutela legale del minore.

In chiusura, Angela Rossetti - assistente sociale - progetto Sprar(Carmiano solidale) ha illustrato il sistema di accoglienza Sprar.

 

030_ortokinesis.jpg110_deplint.jpg080_rosetta.jpg170_pneumatic.jpg070_annaluce.jpg130_solazzo.jpg100_vetrugno.jpg090_liaci.jpg