Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Domenica, 29 Marzo 2020
180_winet.jpg020_idrovelox.jpg030_solazzo.jpg120_duesse.jpg040_compasso.jpg010_bluesea.jpg045_vcn.jpg

Novoli ricorda la giornata delle Foibe con una commemorazione religiosa e civile in programma domattina a partire dalle 10.30

Il Giorno del ricordo legato al massacro delle Foibe e l'esodo dalmata-giuliano, è una solennità civile nazionale italiana, celebrata il 10 febbraio di ogni anno e istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, per “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.

A Novoli, su iniziativa delle consigliere comunali Federica Pezzuto, Annaviola Gravili e di diverse associazioni del territorio, con il patrocinio del Comune, si ricorderà la triste pagina di storia italiana, attraverso una mostra fotografica realizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato di Lecce e l’Archivio Storico di Trieste e una conferenza illustrativa in programma alle 18:15 con la partecipazione di Alberto Capraro, Vice Sindaco di Castro, Marco De Luca primo cittadino di Novoli, il consigliere regionale Luigi Manca, l’onorevole Achille Villani Miglietta (firmatario proposta di legge n.3661/2003), Carmen Puscio e la giornalista Fabiana Pacella.

Published in Eventi
110_deplint.jpg080_rosetta.jpg030_ortokinesis.jpg090_liaci.jpg130_solazzo.jpg070_annaluce.jpg170_pneumatic.jpg100_vetrugno.jpg