Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 20 Maggio 2019
030_solazzo.jpg150_sm.jpg130_vetrugno.jpg120_duesse.jpg020_idrovelox.jpg010_bluesea.jpg040_compasso.jpg045_vcn.jpg140_lapineta.jpg
Game of Thrones attesa finita. Stanotte il primo episodio

Game of Thrones attesa finita. Stanotte il primo episodio

Chi conquisterà il Trono di Spade? Scopriamolo nella nostra nuova rubrica “Serie Tv” a cura di Emanuela D’Arpa.

“Le ore passano e la fatidica data del 15 aprile si avvicina. Milioni di spettatori attendono, in giro per il mondo, di conoscere quale sarà la sorte dei loro personaggi preferiti. Chi sopravviverà all’attacco degli Estranei? Chi sarà il signore indiscusso che siederà sul Trono di Spade? Intanto la HBO, continuando nella sua mastodontica operazione commerciale, lancia un nuovo teaser, lo chiama Aftermath, (letteralmente la parola significa postumi, conseguenze, noi lo traduciamo come giorno dopo) e fa tremare gli schermi di tutti i Pc, i tablet, i cellulari e le Tv del mondo.

Grande Inverno appare completamente distrutta e avvolta in un’atmosfera da “the day after”. Il luogo è apparentemente inabitato, e mostra i segni di un’inesorabile sconfitta. Dappertutto c’è aria di disfatta. I simboli che hanno accompagnato i personaggi nelle sette stagioni giacciono nella neve: la mano di Jamie, il ciondolo di Daenerys, la sedia di Bran non sono che suppellettili di una scena che si presenta drammatica. E a farci temere il peggio, ecco che non potevano mancare le spade: Ago, la fedele compagna di Arya è infilzata in un sacco e Lungo Artiglio, il dono fatto a Jon Snow da Ser Jeor Mormont, si trova abbandonata all’ingresso di Grande Inverno. Cosa significa questo nuovo teaser?

Forse gli Estranei avranno la meglio. E cancelleranno per sempre tutti e sette i regni, e quegli intrighi, e quei sotterfugi, e quelle inutili battaglie che l’uomo, seppure re o regina, pensa possano dargli un potere che vinca addirittura la morte. Dobbiamo aspettarci questa catastrofe? Non so voi, ma io ho già pronti in tasca i miei fazzoletti; non ce la posso proprio fare a pensare che i miei personaggi preferiti, Arya e Jon muoiano. Non è così che deve andare, non è così che la maggior parte di noi si aspetta. Non è vero?

La HBO negli ultimi sei mesi ha fatto in modo che i fans di GOT si arrovellassero ben bene e, il fatto che George RR Martin, l’autore della saga letteraria dalla quale è tratta la serie, non abbia ancora pubblicato il suo ultimo romanzo, quello conclusivo, ci fa pensare che i colpi di scena abbonderanno, in un tripudio di audience che conferirà alla serie un primato difficilmente superabile.

Intanto noi potremo guardare tutti gli episodi su Sky Atlantic. La notte tra il 14 e il 15 aprile, ore 3 italiane, ci sarà la prima assoluta, in linea con la proiezione negli USA. Gli episodi saranno in lingua originale e sottotitolati ma….non temete, la versione doppiata in italiano andrà in onda a partire dal 22 aprile alle ore 21.15. La si potrà vedere sia su SKY Atlantic che su Sky On Demand. Saranno in tutto 6, di durata compresa tra i 60 e 90 minuti.

Allora, ragazzi, che ne dite? Starete con me? Mi accompagnerete in questo viaggio nei sei episodi e mangerete patatine e pizza, seduti sul divano, mentre tutto il mondo reale diventerà solo un ricordo? La mia casa virtuale è aperta! Solo una raccomandazione … portate le birre!”

030_ortokinesis.jpg160_mq.jpg070_annaluce.jpg100_vetrugno.jpg170_pneumatic.jpg110_deplint.jpg130_solazzo.jpg080_rosetta.jpg090_liaci.jpg