Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 28 Settembre 2021
010_bluesea.jpg031_quarta.jpg200_carrozzo.jpg110_deplint.jpg250_av.jpg210_mondofiori.jpg180_winet.jpg120_duesse.jpg040_compasso.jpg240_guida.jpg020_idrovelox50.jpg
“Viaggio nell’antica diocesi di Nardò. Gli altari dal XVII al XVIII secolo”

“Viaggio nell’antica diocesi di Nardò. Gli altari dal XVII al XVIII secolo”

Un viaggio attraverso lo studio analitico degli altari situati nelle chiese dell’area diocesana neretina con particolare focus al periodo barocco-rococò. E’ quanto descritto nel volume “Viaggio nell’antica diocesi di Nardò. Gli altari dal XVII al XVIII secolo” scritto dall’autrice salentina Annunziata Piccinno. Un saggio documentato, con focus sull’altare quale centro della vita religiosa di un tempio, che permette al lettore di approfondire in maniera dettagliata particolari angolature storiche, culturali e di fede che sfuggono ad una osservazione superficiale. Una sorta di cammino che ha la sua via maestra, il suo cuore, nell’altare. “Intorno alla fine del XVI° e per i secoli XVII° e XVIII° le Chiese della diocesi Nardò-Gallipoli - scrive la Piccinno- conoscono una fioritura architettonica di altari da manuali della storia dell’arte non solo religiosa, ma anche civile”.

Un tour alla riscoperta di un “Salento da sogno” con scenari e panorami mozzafiato, alzando il velo su di un patrimonio artistico che sembra non avere uguali nella storia dell’arte e della vita delle comunità italiane ed europee.

170_pneumatic.jpg025_martena.jpg080_rosetta.jpg045_vcn.jpg100_vetrugno.jpg220_puscio.jpg030_solazzo.jpg070_annaluce.jpg030_ortokinesis.jpg110_deplint.jpg090_liaci.jpg