Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 01 Ottobre 2020
040_compasso.jpg180_winet.jpg020_idrovelox50.jpg120_duesse.jpg030_solazzo.jpg045_vcn.jpg010_bluesea.jpg
PRIMA VITTORIA HAPPY CASA BRINDISI NELLA EUROSPORT SUPERCOPPA 2020

PRIMA VITTORIA HAPPY CASA BRINDISI NELLA EUROSPORT SUPERCOPPA 2020

Arriva il primo successo stagionale nella Eurosport Supercoppa 2020 per la Happy Casa Brindisi che batte largamente una rimaneggiata Virtus Roma. La formazione laziale di coach Bucchi infatti scende in campo priva del suo nucleo americano, andando in difficoltà contro la maggiore qualità e profondità del roster biancoazzurro. Mattatore di serata D’Angelo Harrison, autore di 20 punti in 23 minuti di gioco con 8/14 al tiro.

Doppia d’autore per Thompson autore di 11 punti e ben 13 assist smazzati ai compagni.

Coach Vitucci, dopo la sconfitta all’esordio,  deve fare a meno di capitan Zanelli precauzionalmente tenuto a riposo dallo staff medico e sceglie in partenza il “quintetto americano” formato da Thompons-Harrison-Bell-Willis-Perkins. È proprio il nuovo centro biancoazzurro a realizzare i primi 6 punti consecutivi del match, sfruttando la maggiore stazza rispetto ai lunghi avversari.

Roma risponde presente con l’ex di turno Luca Campogrande (top scorer dei suoi con 16 punti all’attivo), ma la scena se la prende Harrison per uno show balistico da 16 punti e 4/5 da tre nel solo primo quarto (15-30). La Virtus non si da per vinta e ricuce il distacco fino al -5 (31-36) animata dalle triple di Hadzic e Baldasso (10 punti + 10 assist). La reazione Happy Casa non si fa attendere, sprintando con il rientro in campo di Perkins, positivo in fase offensiva (41-49 all’intervallo lungo).

Al rientro dagli spogliatoi Brindisi trova punti preziosi da Willis (8 punti e 9 rimbalzi) e Thompson che garantiscono l’allungo sul +14 (53-67) a 10 minuti dal termine. L’ultima frazione di gioco consente a Visconti di timbrare la doppia cifra realizzativa (10 punti) e a Cattapan di segnare il suo primo canestro stagionale al pari del giovane Alessandro Guido (una tripla a segno nel primo quarto).

Lunedì, 7 settembre, si ritorna in campo per la terza giornata del girone D. Brindisi sfiderà il Banco di Sardegna Sassari alle ore 21.00 in diretta Eurosport Player.

IL TABELLINO

VIRTUS ROMA-HAPPY CASA BRINDISI: 69-90 (15-30, 41-49, 53-67, 69-90)

VIRTUS ROMA: Baldasso 10 (2/5 1/4, 4 r.), Farley 8 (1/2, 2/3, 1 r.), Campogrande 16 (3/3, 2/6, 2 r.), Hadzic 11 (1/1, 2/3, 3 r.), Biordi 3 (1/1, 3 r.), Iannicelli 4 (1/4, 0/2, 1 r.), Nizza 2 (1/1, 2 r.), Jovanovic 1 (0/2, 6 r.), Telesca 8 (1/3, 3 r.), Ticic 2 (0/1 da 3, 2 r.), Cervi 4 (2/5, 4 r.). All.: Bucchi.

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 8 (3/5, 9 r.), Zanelli ne,  Harrison 20 (4/6, 4/8, 6 r.), Visconti 10 (2/2, 1/3, 1 r.), Gaspardo 6 (1/4 da 3, 1 r.), Thompson 11 (5/7, 0/2, 3 r.), Cattapan 2 (1/1, 4 r.), Udom 4 (1/3, 0/1, 3 r.), Bell 7 (1/1, 1/7, 2 r.), Willis 8 (3/4, 0/8, 9 r.), Perkins 11 (5/8, 2 r.), Guido 3 (1/2 da 3). All.: Vitucci.

ARBITRI: Carmelo PATERNICO’ – Alessandro NICOLINI – Andrea VALZANI.

090_liaci.jpg130_solazzo.jpg100_vetrugno.jpg110_deplint.jpg080_rosetta.jpg070_annaluce.jpg170_pneumatic.jpg030_ortokinesis.jpg