Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 25 Maggio 2019
045_vcn.jpg130_vetrugno.jpg150_sm.jpg120_duesse.jpg010_bluesea.jpg140_lapineta.jpg020_idrovelox.jpg040_compasso.jpg030_solazzo.jpg

Prestigioso risultato per i Rossoneri Paradise Carmiano al Trofeo Caroli under12.

I baby calciatori rossoneri allenati da mister Daniele D’Agostino, dopo aver superato con 11 punti in classifica il girone di qualificazione, nella categoria pulcini hanno conseguito un pregevole 4° posto finale alle spalle del Taras Taranto, Lazio e Real Casarea.

La settima edizione nazionale del torneo, disputato nello stadio “Bianco” di Gallipoli, ha visto la partecipazione di Torino, Spal, Fiorentina, Lecce, Sassuolo, Empoli, Pescara e numerose altre rappresentative regionali.

La squadra under12 Rossoneri Paradise Carmiano

In piedi: D’Agostino F. (presidente), Zecca, Spagnolo, D’Agostino G., Paticchia, Pati, Manca, D’Agostino D. (mister). In basso: Cucurachi, Lupo, Vergallo, Spedicato, Rotondo, D’Anna.

Published in Sport

Cristiano ALBANO e Dimitar EUGENIEV, baby talenti entrambi classe 2004, già punti di riferimento del Centro Federale Territoriale FIGC, salutano la scuola calcio carmianese e approdano ufficialmente nella prestigiosa casa giallorossa.

Albano è attaccante versatile, prestante fisicamente e forte nel gioco aereo, predilige il ruolo di prima punta. Abile nei movimenti smarcanti e dotato di una stazza fisica da centravanti puro ma anche molto veloce, tanto da permettergli di essere un ottimo “contropiedi sta”. Lo scorso anno è stato marcatore di oltre 50 gol nel campionato Giovanissimi.

Eugeniev è un difensore, terzino sinistro, ragazzo di grande dinamismo, abile nell'effettuare cross, dotato di un buon tiro, caratteristica quest'ultima, che nonostante il ruolo difensivo gli consente di segnare un discreto numero di reti. All'occorrenza è in grado di ricoprire il ruolo di difensore centrale sinistro in una difesa a 3.

“Una grande soddisfazione, commenta il responsabile tecnico Paradise, Daniele D’Agostino. I due ragazzi sono cresciuti nel nostro settore giovanile sin dalla tenera età di 6 anni, e a loro va il nostro grande “in bocca al lupo” per questo meraviglioso nuovo punto di partenza”.

Published in Sport

Per il secondo anno consecutivo, i Rossoneri Paradise, hanno risposto presente alla chiamata del Milan, per partecipare alla MILAN CUP, presso il centro sportivo VISMARA di Milano, quartier generale del settore giovanile del Milan, dove i vari Donnarumma, Cutrone, Locatelli, hanno fatto tutta la trafila prima di approdare in prima squadra.

Il torneo ha visto la presenza delle oltre 100 scuole calcio Milan d'Italia, con circa 2000 atleti partecipanti, dai 7 ai 13 anni.

I piccoli diavoletti, della società sportiva presieduta dalla famiglia D'Agostino, si sono ben comportati nelle categorie: PULCINI 2008, PULCINI 2007 ed ESORDIENTI 2005, mettendo in mostra sul terreno di gioco il grande lavoro svolto durante l'anno sportivo 2017/2018.

Un'esperienza più unica che rara per i piccoli atleti, ma un plauso particolare va ai genitori/tifosi che, con il loro calore, hanno portato tutto il Salento in quel di Milano contraddistinguendosi per sportività ed educazione sugli spalti. Sono stati quattro giorni di sport che sicuramente resteranno indelebili nella memoria di tutti noi. Inoltre, diversi sono stati gli atleti segnalati durante tutto l'arco del torneo, dall’attenta presenza sui campi di osservatori rossoneri.

Grande merito di questa meravigliosa avventura va sicuramente al Coach Daniele D’Agostino, quale Responsabile Tecnico della Scuola Calcio Milan Academy, mattatore e vincitore nella categoria Pulcini 2008, girone Argento; a Lorenzo Fai, Preparatore Atletico e Tecnico dei Pulcini 2007, anch'essi primi classificati della categoria girone Argento; a Mister Christian Tondi, finalista con merito per la categoria ESORDIENTI 2005 girone Oro.

Ma la sorpresa più gratificante è stata l'esibizione dell'intero gruppo esordienti, chiamati ad aprire la manifestazione, direttamente dall'organizzatore dell'evento ed accompagnatore ufficiale della prima squadra rossonera Fabio Pansa, alla presenza dei dirigenti Fassone e Mirabelli, con un'esibizione coreografica diretta magistralmente dalla maestra Vera Giannetto della scuola di danza "Balletto del Salento".

CAT. PULCINI 2008

Vergallo Nicolò, Lupo Matteo, Spagnolo Simone, Zecca Francesco, Vetrugno Alessio, Cucurachi Nicolò, Pellegrino Samuel, Miglietta Leonardo, Pati Federico, D'Anna Samuele, Simmini Christian.

CAT. PULCINI 2007

Quarta Riccardo, Dell'Anna Simone, Pellegrino Cristiano, Petrelli Michele, Gloria Tommaso, Miglietta Riccardo, Colapietro Al Galiano, Monte Samuel.

CAT. ESORDIENTI 2005

Albano Gianpaolo, Palma Samuele, Annino Mattia, Longo Nicolò, Ferendeles Giovanni, Ciccarese Davide, Ciriolo Lorenzo, Mariano Lorenzo, Quarta Simone, D'Elia Andrea, Orlando Christian, Sederino Lorenzo, Quarta Samuele, Della Bona Marco, Della Bona Davide.

 

Franco D'Agostino

Published in Sport
Giovedì, 15 Marzo 2018 17:49

Il Milan convoca il baby Andrea D'Elia

Andrea D’Elia, 13 enne di Carmiano, convocato dal Milan al centro sportivo “Vismara”.

Nuovo importante test per il giovane calciatore della società sportiva “Rossoneri Paradise”, richiamato a Milano a distanza di circa 6 mesi dopo il primo positivo provino svolto lo scorso anno. A visionare il ragazzo negli allenamenti ci sarà il nuovo responsabile area scouting Milan, Angelo Aiello, coadiuvato dai tecnici del settore giovanile rossonero.

D’Elia, under 14, allenato da mister Daniele D’Agostino, è un centrocampista centrale, ambidestro, che per le sue movenze in campo ricorda l’attuale playmaker del Milan, Lucas Biglia. Tra gli idoli del ragazzino, che dice tuttavia di simpatizzare per i cugini nerazzurri, c’è ovviamente il campione del Mondo, Andrea Pirlo.

Andrea D’Elia, nonostante la giovanissima età, vanta anche diverse convocazioni con la selezione del centro federale territoriale FIGC di Parabita, dove crescono e si allenano i migliori baby talenti in ottica nazionale.

Published in Sport

“Rossoneri Paradise Carmiano” di scena oggi a “San Siro”, per accompagnare l’ingresso in campo di Milan e Crotone. I giovani atleti della scuola calcio salentina, affiliata da cinque anni alla Milan academy, saranno protagonisti alle ore 15, alla scala del calcio italiano nella ventesima giornata di campionato di serie A e potranno vedere da vicino i loro idoli: mister Gattuso, Bonaventura, Bonucci, Cutrone e Suso.

Diciotto baby rossoneri, categoria "pulcini" e "primi calci", (Colapietro, Cucurachi, D’Agostino, Gubello, Lupo, Nappo, Pati, Pellegrino C., Pellegrino S., Quarta C., Quarta L., Quarta R., Salamac, Spedicato, Simmini, Vadacca, Vergallo, Vetrugno), parteciperanno all’high five, il rituale “batti il cinque” che accompagna in ogni gara l’ingresso sul terreno di gioco dei calciatori.

Poi nell’intervallo tra primo e secondo tempo, dopo aver indossato la divisa ufficiale rossonera, i piccoli calciatori scenderanno in campo guidati dal tecnico della Milan Academy, Daniele D’Agostino, per dar vita ad un’esercitazione tecnica e raccogliere l’applauso dei tifosi presenti allo stadio Meazza.

 

Published in Sport
100_vetrugno.jpg130_solazzo.jpg080_rosetta.jpg070_annaluce.jpg160_mq.jpg110_deplint.jpg170_pneumatic.jpg030_ortokinesis.jpg090_liaci.jpg