Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Mercoledì, 21 Ottobre 2020
180_winet.jpg040_compasso.jpg030_solazzo.jpg200_carrozzo.jpg020_idrovelox50.jpg010_bluesea.jpg045_vcn.jpg120_duesse.jpg

A distanza di tre giorni dall’amaro finale di gara, la Happy Casa si prende la rivincita e confeziona la rimonta perfetta contro la Dinamo Sassari per 96-95. Un lungo inseguimento durato 40 minuti, in una partita dalle alte percentuali (63% da 2 e 45% da 3 per la NBB). La risalita dal -15 del terzo quarto al tiro libero decisivo di Krubally ha un sapore del tutto speciale al di là del valore della quarta giornata della Eurosport Supercoppa 2020 Girone D. Brindisi vince di squadra, pescando protagonisti differenti a seconda dei momenti del match. Da Krubally (16 punti con 6/6 al tiro e 5 rimbalzi in 19’) e Visconti nel finale (15 minuti e +15 di plus/minus), da Harrison (top scorer con 21 punti da 8/12 al tiro) a Bell nel primo tempo, dal duo italiano Zanelli e Gaspardo in campo rispettivamente 17 e 26 minuti.

Rispetto al match di lunedì sera la Happy Casa recupera capitan Zanelli.

La gara. Inizia bene Brindisi in fase offensiva, trovando buone soluzioni da Harrison e Perkins (15-9). Le cinque triple in fila per Sassari, realizzate da Bendzius e Spissu, consentono di piazzare un contro break di 15-2 (17-24). Happy Casa chiude bene l’ultimo quarto sotto di tre lunghezze (25-28) grazie all’ottima vena realizzativa di Harrison già in doppia cifra a quota 11 punti.

Le due triple consecutive di Bell e il solito ottimo apporto dalla panchina da Gaspardo e Krubally, garantiscono il vantaggio ritrovato ai biancoazzurri (38-37 al 14’). Le due squadre continuano a trovare grandi opzioni offensive da oltre l’arco, Happy Casa da 8/13 e Banco di Sardegna da 11/16, ma Sassari alza decisamente i giri del motore guidata dal play Spissu (17 punti all’intervallo) chiude avanti il primo tempo sul massimo vantaggio del +11 (46-57).

Dal -15 Brindisi risale con orgoglio ed energia fino al 53-61 al 23’ sfruttando i due canestri in area pitturata di Perkins. Il parziale brindisino si allunga a 10-0 e gap ridotto a -5 ma coach Vitucci deve fare a meno di Bell per un problema alla caviglia e di Thompson gravato di 4 falli al 28’. Sempre Marco Spissu suona la carica per i sardi, che ritornano a ridosso della doppia cifra di vantaggio, ma è lo stesso play italiano a commettere anch’egli quattro falli personali e tornare anzitempo in panchina.

Il terzo quarto si chiude sul 70-77. Krubally prova a tenere alta la tensione dei suoi compagni lottando come un leone sotto canestro con rimbalzi offensivi e 5 punti consecutivi (77-82). Udom e Visconti sbloccano il proprio tabellino riportando la Happy Casa a un solo punto di differenza (86-87 al 36’).

Bilan si prende la squadra sulle spalle con ben 8 punti di fila ergendosi a faro sassarese. Visconti dimostra carattere da vendere e impatta con il 2+1 il punteggio a 100 secondi dalla fine. Krubally fa 1/2 dalla lunetta per il +1 Brindisi e lascia 14 secondi sul cronometro. Situazione analoga alla scorsa partita: timeout e rimessa Sassari. Questa volta Bilan si prende l’ultimo tiro giocando spalle a canestro ma il suo gancio finisce la corsa sul ferro e ad esultare questa volta è la Happy Casa Brindisi.

Sabato sera, 12 settembre, la penultima giornata della Eurosport Supercoppa 2020. Palla a due alle ore 21.00 contro la Carpegna Prosciutto Pesaro in diretta su Eurosport Player.

IL TABELLINO

HAPPY CASA BRINDISI-BANCO DI SARDEGNA SASSARI: 96-95 (25-28, 46-57, 70-77, 96-95)

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 16 (6/6, 5 r.), Zanelli 7 (1/2, 1 r.),  Harrison 21 (6/9, 2/3, 4 r.), Visconti 7 (3/4), Gaspardo 9 (3/5, 1/4, 9 r.), Thompson 7 (2/4, 1/3, 1 r.), Cattapan ne, Udom 3 (1/1 da 3), Bell 11 (1/1, 3/5, 1 r.), Willis 7 (2/6, 0/1, 10 r.), Perkins 8 (4/8, 0/1, 6 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Spissu 22 (4/7 4/7 3 r.), Bilan 18 (7/15, 13 r.), Treier ne, Pusica 12 (2/4, 2/7, 1 r.), Kruslin 12 (0/2, 4/8, 1 r.), Martis ne, Devecchi 2 (0/1 da 3), Re, Burnell 13 (3/6, 1/2, 3 r.), Bendzius 16 (1/1, 4/8, 4 r.), Tillman ne, Gentile ne. All.: Pozzecco.

Published in Sport

Arriva il primo successo stagionale nella Eurosport Supercoppa 2020 per la Happy Casa Brindisi che batte largamente una rimaneggiata Virtus Roma. La formazione laziale di coach Bucchi infatti scende in campo priva del suo nucleo americano, andando in difficoltà contro la maggiore qualità e profondità del roster biancoazzurro. Mattatore di serata D’Angelo Harrison, autore di 20 punti in 23 minuti di gioco con 8/14 al tiro.

Doppia d’autore per Thompson autore di 11 punti e ben 13 assist smazzati ai compagni.

Coach Vitucci, dopo la sconfitta all’esordio,  deve fare a meno di capitan Zanelli precauzionalmente tenuto a riposo dallo staff medico e sceglie in partenza il “quintetto americano” formato da Thompons-Harrison-Bell-Willis-Perkins. È proprio il nuovo centro biancoazzurro a realizzare i primi 6 punti consecutivi del match, sfruttando la maggiore stazza rispetto ai lunghi avversari.

Roma risponde presente con l’ex di turno Luca Campogrande (top scorer dei suoi con 16 punti all’attivo), ma la scena se la prende Harrison per uno show balistico da 16 punti e 4/5 da tre nel solo primo quarto (15-30). La Virtus non si da per vinta e ricuce il distacco fino al -5 (31-36) animata dalle triple di Hadzic e Baldasso (10 punti + 10 assist). La reazione Happy Casa non si fa attendere, sprintando con il rientro in campo di Perkins, positivo in fase offensiva (41-49 all’intervallo lungo).

Al rientro dagli spogliatoi Brindisi trova punti preziosi da Willis (8 punti e 9 rimbalzi) e Thompson che garantiscono l’allungo sul +14 (53-67) a 10 minuti dal termine. L’ultima frazione di gioco consente a Visconti di timbrare la doppia cifra realizzativa (10 punti) e a Cattapan di segnare il suo primo canestro stagionale al pari del giovane Alessandro Guido (una tripla a segno nel primo quarto).

Lunedì, 7 settembre, si ritorna in campo per la terza giornata del girone D. Brindisi sfiderà il Banco di Sardegna Sassari alle ore 21.00 in diretta Eurosport Player.

IL TABELLINO

VIRTUS ROMA-HAPPY CASA BRINDISI: 69-90 (15-30, 41-49, 53-67, 69-90)

VIRTUS ROMA: Baldasso 10 (2/5 1/4, 4 r.), Farley 8 (1/2, 2/3, 1 r.), Campogrande 16 (3/3, 2/6, 2 r.), Hadzic 11 (1/1, 2/3, 3 r.), Biordi 3 (1/1, 3 r.), Iannicelli 4 (1/4, 0/2, 1 r.), Nizza 2 (1/1, 2 r.), Jovanovic 1 (0/2, 6 r.), Telesca 8 (1/3, 3 r.), Ticic 2 (0/1 da 3, 2 r.), Cervi 4 (2/5, 4 r.). All.: Bucchi.

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 8 (3/5, 9 r.), Zanelli ne,  Harrison 20 (4/6, 4/8, 6 r.), Visconti 10 (2/2, 1/3, 1 r.), Gaspardo 6 (1/4 da 3, 1 r.), Thompson 11 (5/7, 0/2, 3 r.), Cattapan 2 (1/1, 4 r.), Udom 4 (1/3, 0/1, 3 r.), Bell 7 (1/1, 1/7, 2 r.), Willis 8 (3/4, 0/8, 9 r.), Perkins 11 (5/8, 2 r.), Guido 3 (1/2 da 3). All.: Vitucci.

ARBITRI: Carmelo PATERNICO’ – Alessandro NICOLINI – Andrea VALZANI.

Published in Sport

“S&S Confezioni” di Carmiano sbarca nella serie A del Basket.

E’ ufficiale la partnership commerciale in qualità di Top Sponsor fino al termine della stagione sportiva 2018/19 tra l’azienda salentina, che opera nel settore dell’abbigliamento producendo capi per firme di prim’ordine a livello nazionale, e la società sportiva della Happy Casa Brindisi. Il logo dell’azienda sarà presente sulla maglia di gara con cui la squadra biancoazzurra si presenterà alla Final Eight di Coppa Italia in programma dal 14 al 17 febbraio a Firenze.

S&S Confezioni è un’impresa under 40, nata negli anni 2000, formata da 22 dipendenti, più collaboratori esterni, dalla produzione di circa 12 mila capi annuali specializzati in pantaloni da donna. La sede è ubicata alla Zona Industriale di Carmiano.

“Siamo onorati di affiancare il nostro marchio a una realtà nazionale di primissimo livello qual è la Happy Casa Brindisi – afferma Manuela Caputo, Responsabile di produzione – a cui ci accomunano i valori sportivi e umani portati avanti nel corso degli anni dai dirigenti societari. L’amicizia che ci lega al presidente Marino è stata certamente un input importante per stringere quest’importante partnership. Siamo un’agenda giovane che vuole confermarsi e crescere nel mercato così come la squadra vuole stabilizzarsi e migliorare i propri risultati sportivi”.

Published in Sport
030_ortokinesis.jpg090_liaci.jpg110_deplint.jpg080_rosetta.jpg070_annaluce.jpg170_pneumatic.jpg130_solazzo.jpg100_vetrugno.jpg