Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 20 Aprile 2024
010_bluesea.jpg020_idrovelox50.jpg200_carrozzo.jpg025_radallarm.jpg210_mondofiori.jpg205_martena.jpg180_winet.jpg040_compasso.jpg220_liaci.jpg
Simona Ciurlia: "a due comuni leccesi il riconoscimento Plastic Free"

Simona Ciurlia: "a due comuni leccesi il riconoscimento Plastic Free"

Otto i Comuni Plastic Free della Puglia: Cassano delle Murge, Gioia del Colle (Bari); Ceglie Messapica (2 tartarughe); Mottola, Manduria, Castellaneta (Taranto); e le leccesi Castro (2 tartarughe) e Spongano.
Sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e del Comune di Milano si è svolto sabato scorso, 9 marzo, presso il Teatro Carcano nel capoluogo lombardo, la premiazione nazionale dei “Comuni Plastic Free 2024”. Ad ottenere l’ambito riconoscimento a forma di tartaruga, ideato dall’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, sono stati ben 111 amministrazioni locali che hanno superato la valutazione del comitato interno in merito a 5 pilastri: lotta contro gli abbandoni illeciti, sensibilizzazione del territorio, gestione dei rifiuti urbani, attività virtuose dell’ente e collaborazione con la onlus. Gli sforzi che quotidianamente i Comuni compiono per tutelare i propri territori sono stati premiati in funzione del livello di virtuosità con 1,2 o 3 tartarughe, simbolo di Plastic Free Onlus. L’evento, giunto alla terza edizione, ha visto la partecipazione del ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin (con un videomessaggio), della vicepresidente del Senato, Licia Ronzulli, e del sindaco di Milano, Beppe Sala. Alla cerimonia hanno preso parte anche Luca De Gaetano, fondatore e presidente di Plastic Free Onlus, il referente regionale pugliese, Luigi Schifano e la carmianese Simona Ciurlia, referente provinciale di Plastic Free.
070_annaluce.jpg170_pneumatic.jpg180_quarta.jpg030_ortokinesis.jpg045_vcn.jpg030_solazzo.jpg025_martena.jpg