Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 18 Maggio 2024
010_bluesea.jpg020_idrovelox50.jpg205_martena.jpg200_carrozzo.jpg040_compasso.jpg180_winet.jpg025_radallarm.jpg220_liaci.jpg210_mondofiori.jpg
Celebrato a Lecce il 172esimo anniversario della Polizia di Stato

Celebrato a Lecce il 172esimo anniversario della Polizia di Stato

La Polizia di Stato ha celebrato ieri il 172° anniversario dalla sua fondazione, con una cerimonia presso il Teatro Apollo di Lecce, che ha visto la partecipazione del prefetto Rotondi e delle più alte cariche istituzionali della provincia. Questo importante traguardo esalta di nuovo l'impegno e la dedizione delle poliziotte e dei poliziotti per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, per la salvaguardia del pieno esercizio dei diritti e delle libertà fondamentali e per il pubblico soccorso, come ben sintetizzato dallo slogan #essercisempre.
Le celebrazioni hanno avuto inizio alle 9 in Questura, nel Giardino delle Rimembranze, con la deposizione di una corona di alloro da parte del Prefetto Luca Rotondi e del Questore Vincenzo Massimo Modeo, per di onorare i caduti della Polizia di Stato.
Alle ore 9:30, nel foyer del Teatro Apollo, il Questore ha premiato le scuole vincitrici a livello provinciale del Progetto-Concorso “PretenDiamo Legalità”, consegnando ai rappresentanti una pergamena. Subito dopo ha incontrato la Stampa.
Successivamente, si è svolta la cerimonia presso il Teatro Apollo, durante la quale si è esibita l’orchestra di piccoli talenti del Progetto musicale “Orchestra Sistema Musica Arnesano” dell’associazione “Opera Prima”, composta da circa 60 elementi di età compresa dai 7 ai 14 anni. Presente anche la giovane violinista carmianese, Giada De Matteis.
Dopo la lettura dei messaggi inviati per l’occasione dal Presidente della Repubblica, dal Ministro dell’Interno e dal Capo della Polizia- Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, il Questore Massimo Vincenzo Modeo ha fatto il resoconto dell’attività di polizia, tra repressione e prevenzione, svolta nell’ultimo anno e consegnato gli attestati di riconoscimento al personale della Polizia di Stato che si è distinto per meriti di servizio.
Sono saliti poi sul palco 3 studenti del Liceo classico, Scienze Umane e Artistico “Pietro Colonna” di Galatina per illustrare alcune rappresentazioni artistiche che sono state realizzate in occasione della conferenza teatralizzata sul cyberbullismo, nell’ambito del progetto “Coltiv@rete”.
030_solazzo.jpg045_vcn.jpg030_ortokinesis.jpg180_quarta.jpg070_annaluce.jpg170_pneumatic.jpg025_martena.jpg