Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 19 Luglio 2019
120_duesse.jpg010_bluesea.jpg180_winet.jpg135_pati.jpg040_compasso.jpg140_lapineta.jpg030_solazzo.jpg020_idrovelox.jpg045_vcn.jpg
Salento EcoDay: ritornano i "Puliziotti" dell'ambiente

Salento EcoDay: ritornano i "Puliziotti" dell'ambiente

Riparte la giovane macchina ecologista del “Salento Ecoday”. Dopo qualche anno di assenza ritornano i “puliziotti” dell’ambiente e si danno appuntamento sabato 18 e domenica 19 maggio con l’iniziativa promossa dagli “ECOisti”, gli studenti della classe 2°A dell’Istituto Galilei-Costa di Lecce guidati dal docente Daniele Manni, per sensibilizzare e attivare i cittadini, le associazioni, le istituzioni e gli enti, ad effettuare volontariamente un intervento di raccolta della spazzatura e bonifica di una o più aree inquinate nelle vicinanze del proprio Comune.

Una missione pulitiva che si fonde pienamente nella già operativa azione “Sporchiamoci le mani” promossa dalla redazione di Quotidiano e Legambiente, e che da oltre due mesi vede tanti comuni, associazioni e liberi comitati civici salentini, coinvolti in operazioni di pulizia per salvaguardare il territorio dall’inquinamento da rifiuti che deturpa il presente e rischia di comprometterne anche il futuro paesaggistico dell’entroterra e delle marine del Salento.

La “chiamata alle scope” dei “puliziotti” contro gli sporcaccioni, è pronta quindi a tornare in strada e sui social network. L’iniziativa interesserà un intero week-end, dedicato alla pulizia libera e itinerante del territorio e sarà coordinata dagli “Ecoisti”. Ogni step sarà seguito e divulgato dagli studenti, che fungeranno da centrale operativa, tramite il sito internet www.ecoisti.it, dalla fase iniziale della scelta della location da ripulire, alla comunicazione social, sino alla raccolta e pubblicazione dei contributi fotografici realizzati dai volontari a lavoro, che testimonieranno il “prima”, il “durante” ed il “dopo” intervento di bonifica.

“Aderire all’iniziativa è semplice – spiega il professore Manni – sarà sufficiente inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., e comunicare il luogo in cui si intende operare, il gruppo o persone che partecipano, l’ora e il giorno prescelto del weekend. Puntiamo a sensibilizzare e coinvolgere istituzioni, associazioni, proloco, scuole, classi, gruppi di volontari, e anche singoli cittadini che intendono dare il proprio contributo e con la collaborazione di tutti auspichiamo pertanto di superare i già ottimi risultati delle prime edizioni, dove oltre 1000 “puliziotti” parteciparono autonomamente alle giornate ecologiche ripulendo da ogni genere di spazzatura numerose strade, campagne, percorsi periferici, pinete e spiagge del Salento”.

 

 

Anche la redazione di ViviCitt@News promuove il Salento Ecoday e darà il proprio contributo per l’ambiente nel week end del 18 e 19 maggio.

090_liaci.jpg130_solazzo.jpg080_rosetta.jpg030_ortokinesis.jpg160_mq.jpg110_deplint.jpg070_annaluce.jpg100_vetrugno.jpg170_pneumatic.jpg