Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 20 Giugno 2024
220_liaci.jpg010_bluesea.jpg025_radallarm.jpg210_mondofiori.jpg180_winet.jpg200_carrozzo.jpg040_compasso.jpg205_martena.jpg020_idrovelox50.jpg

“Una grande tragedia ha colpito la nostra famiglia”. Il dolore per il dramma vissuto nelle parole di Ilaria, la giovane salentina, madre della bimba di 6 mesi morta ieri mattina in un ospedale in Belgio dopo il ricovero lo scorso 27 febbraio per la frattura del cranio che sarebbe avvenuta in asilo nido. Un messaggio intriso d’amore, affidato dalla 36enne ai social per esternare la sofferenza per la tragedia che ha travolto la famiglia. “Il nostro nucleo familiare è stato distrutto dalla negligenza umana – scrive la donna. Io e mio marito abbiamo amato la nostra piccola più di noi stessi ed ogni giorno è stato ricco di gioie e nuove scoperte. E’ stata il dono più grande che noi potessimo ricevere. Non sappiamo come le nostre vite potranno proseguire senza di te al nostro fianco, ma sappiamo di aver vissuto felici questi sei mesi e mezzo con te. Nostro piccolo dono, ti ameremo fino a quando vivremo e sarai al primo posto nei nostri cuori in ogni momento”. Dolore e sconforto anche nelle parole del marito Simone, accostate all’ultimo ritratto in foto della famiglia riunita felice. “La nostra piccola non si sveglierà più. Sono stati i sei mesi più belli della nostra vita e la sua perdita ci lascia una voragine nel cuore”. Una morte dai contorni ancora pochi chiari secondo le ricostruzioni della stampa locale, su cui la procura belga ha aperto un’inchiesta. La bimba sarebbe caduta dalle braccia della babysitter 33enne a cui era stata affidata. Ma le autorità belghe che indagano vogliono vederci chiaro.

La tragedia avvenuta nella cittadina di Kesse-Lo, ha investito anche il Salento e la comunità di Carmiano, paese d’origine della professionista 36enne, trasferitasi in Belgio per lavoro. Tantissimi in queste ore i messaggi di cordoglio postati sui social da amici e parenti. “Non doveva andare così, nessuna parola compensa il dolore e il vuoto che ci sarà per sempre” – ha postato sui social un cugino. Ed ancora i messaggi dei familiari affranti: “ti hanno strappata all’amore infinito dei tuoi meravigliosi genitori e al nostro da zii”, “ti ameremo per sempre dolce angioletto”. Cordoglio alla famiglia manifestato anche dal primo cittadino Gianni Erroi. “Esprimo sinceri sentimenti di condoglianze nei confronti dei genitori e di tutti i parenti per il tragico evento legato alla scomparsa prematura della piccola. Impossibile trovare le parole giuste per esprimere dolore e vicinanza a chi subisce una perdita così grave. Auspico che venga fatta presto chiarezza sulle cause che hanno condotto al tragico avvenimento”. I funerali della piccola si svolgeranno in Belgio.

Published in Attualità

Tragedia in Belgio per una famiglia salentina. Una bimba di 6 mesi è morta in ospedale dopo il ricovero per la frattura del cranio che sarebbe avvenuta in asilo nido. Indaga la procura belga che ha aperto un’inchiesta per far luce sui fatti. La tragedia ha travolto anche la comunità di Carmiano, in Salento, paese d’origine della madre, trasferitasi in Belgio per lavoro.

Secondo la ricostruzione degli investigatori belga, così come riportato sui giornali della stampa internazionale, l’incidente si sarebbe verificato lunedì scorso 27 febbraio in un asilo nido a Kesse-Lo. La bimba sarebbe caduta dalle braccia della babysitter 33enne a cui era stata affidata. Ma la procura vuole vederci chiaro. La donna interrogata dalla Polizia avrebbe confermato la dinamica. Ma il pubblico ministero di Luven, secondo le ricostruzioni diffuse dalla stampa belga, avrebbe ugualmente avviato un’inchiesta perché “secondo gli accertamenti del medico legale, la dichiarazione non sarebbe compatibile con le lesioni subite dalla neonata”. Questa mattina poi il triste epilogo dopo giorni di speranza: la bimba di sei mesi è deceduta.

Le indagini proseguiranno sotto la direzione del giudice istruttore belga.

Published in Cronaca

Sfilata in maschera domenica 19 febbraio a Carmiano e Magliano con l’edizione 2023 del “Carnevalone” organizzato dalle associazioni “Giovani Informazione”, “Crazy horse”, “Acam”, “#73041” e “Pro Loco Carmiano Magliano”.

La manifestazione patrocinata dal Comune, prenderà il via alle 14.30 da piazza degli Eroi a Magliano. Seguirà un tour festoso a ritmo di musica, di carri, gruppi e mascherine per le principali vie del paese. Arrivo previsto in piazza Vadacca (area mercatale) per l’esibizione dei gruppi in gara e le premiazioni finali. In chiusura spettacolo pirotecnico. Speaker dell’evento: Daniele Panarese e Marco Rollo. Foto e video ViviCittà.

Published in Eventi

Con la vittoria per 3 a 0 inflitta sulla “Ideal Talsano” si chiude il positivo girone di andata della “Keplero volley Carmiano Magliano”, impegnata nel girone b del campionato di serie D femminile.

Le ragazze allenate da coach Gabriele Arnesano, hanno conquistato 24 punti, frutto di 8 gare vinte su 13 disputate, confermandosi saldamente al quinto posto in classifica, in piena zona play off. Risultato ottenuto sin qui che soddisfa pienamente la dirigenza societaria e il ds Roberto Greco.

Prossimo appuntamento il 5 febbraio alle 18.30 presso il palazzetto dello sport di Carmiano per la sfida con la “Flyarmida Volley Taviano”.

Published in Sport

L’opposizione resta in Consiglio comunale con la maggioranza di governo del sindaco Erroi che stoppa l’iter per la decadenza e decide per la conferma in aula dei 5 consiglieri di “Ritorniamo Insieme”. Il gruppo di minoranza invece replica “di non riconoscere la maggioranza espressa dalle urne” e abbandona l’assise prima del voto sulla decadenza. E’ accaduto di tutto in consiglio comunale a Carmiano, ieri pomeriggio, tra le schermaglie dei due gruppi politici. Argomento dello scontro l’iter avviato dalla maggioranza per la decadenza e surroga dei consiglieri di opposizione, in base allo statuto comunale, a seguito delle otto assenze consecutive in assise registrate negli ultimi 10 mesi.

Ad innescare la polemica la lettura delle motivazioni ufficiali inviate in Comune per conto della lista “Ritorniamo Insieme” dall’avvocato Saverio Sticchi Damiani, in cui si spiega la tesi che “a dimostrazione di come ci sia mai stato un effettivo abbandono del munus publicum, i consiglieri comunali di minoranza hanno sempre manifestato il loro interesse alla gestione della cosa pubblica, partecipando attivamente alla vita politica di Carmiano, attraverso plurime iniziative, quali, ad esempio, attività sui social media, confronti constanti con i cittadini”, e su cui Giancarlo Mazzotta ha ribadito che l’assenza dall’aula è “una scelta ponderata di protesta politica poiché, a prescindere dalle sentenze sul voto del Tar e del Consiglio di Stato, non riconosce e non intende collaborare con la maggioranza”. Dalla collega Emanuela Bruno, invece sono arrivate le accuse rivolte per “la gestione dei servizi sociali e della spesa pubblica”. Il sindaco Erroi ha quindi replicato, difendendo l’operato degli assessori e chiarendo che l’iter per la decadenza dei consiglieri “è stato avviato come senso di responsabilità nei confronti dei cittadini che hanno liberamente votato i propri rappresentanti, per cui – ha aggiunto - la presenza della minoranza in consiglio è finalizzata al dialogo e alla democrazia, nel rispetto dei ruoli e delle Istituzioni”. Dopo oltre un’ora di accesa discussione si è passati quindi al voto. La maggioranza, con l’intervento del capogruppo Carmen Curto ha precisato “la non condivisione delle motivazioni della protesta” ma ha votato all’unanimità la non decadenza dei consiglieri di opposizione.

Published in Politica

Si tiene oggi in Comune il summit tra l’amministrazione comunale, i tecnici e la ditta incaricata per analizzare i ritardi nella consegna dei lavori di riqualificazione del campo sportivo “G.Gloria”.

In attesa di nuovi sviluppi sullo stato dell’opera, nelle scorse ore è arrivato sui social il commento del consigliere comunale di minoranza, Giancarlo Mazzotta. “Mi preme precisare che i Consiglieri di Ritorniamo Insieme, ad oggi non hanno avuto alcuna informazione. Peraltro sull’Albo Pretorio del Comune non risulta alcuna Delibera di Giunta di questa maggioranza ne tantomeno alcuna Determina di affidamento dei lavori. D’altronde da sempre lamentiamo la poca trasparenza di questa maggioranza. Può, chi dispensa comunicati stampa e/o articoli dai toni trionfalistici, specificare con riferimenti puntuali lo stato dell’arte? Tanto si rende necessario al fine di fornire, ai nostri concittadini, una corretta informazione. Mi rendo conto, tuttavia, che per il tifoso è esercizio faticoso, per tutti gli altri doveroso”.

Published in Politica

Ritardi nel completamento del campo sportivo “G. Gloria” di Carmiano. La situazione, con approfondimento sullo stato dei lavori, verrà affrontata domattina nel tavolo tecnico convocato dall’Amministrazione comunale di Carmiano con l’azienda, la direzione dei lavori e i tecnici coinvolti. Sotto i riflettori è dunque finito il cronoprogramma che avrebbe subito dei rallentamenti negli ultimi mesi. Dal confronto tra le parti sono attesi riscontri utili per comprendere se entro la prossima estate il campo tornerà finalmente fruibile, dopo la chiusura che si protrae ormai da circa 10 anni.

Intanto stamane su via Roma, dopo alcune settimane di stop, sono ripresi i lavori di manutenzione stradale con il rifacimento dei marciapiedi. La chiusura veicolare e pedonale in corrispondenza del tratto compreso tra via Rione Aia e via Carducci ha creato non pochi problemi alle attività commerciali, residenti e automobilisti. L’intera area che subirà ulteriori interventi di restyling nelle prossime settimane, “sarà attenzionata fino alla effettiva conclusione dei lavori – fanno sapere l’amministrazione con un post social - al fine di risolvere qualsiasi eventuale problematica riguardante la viabilità”.

Published in Politica

Tutto pronto per i festeggiamenti dei 50 anni della classe 1972 di Carmiano e Magliano. L’importante traguardo di vita verrà celebrato domani, 29 dicembre, alle 18 con la celebrazione della messa in chiesa Madre a Magliano, e a seguire, dalle 20.30 spazio al divertimento con la cena con animazione organizzata presso Villa Marchesi. Numerose le adesioni.

I promotori dell’evento sono Antonio Perrone, Marco Rollo, Milena Lauretti, Fabrizio Mazzotta, Luigi Milli e Sandro Tornese.

Published in Eventi

Torna in aula la minoranza consiliare di “Ritorniamo Insieme” dopo 10 mesi e 8 assenze consecutive dall’assise comunale di Carmiano. Quattro dei cinque consiglieri eletti tra i banchi dell’opposizione, Giancarlo Mazzotta, Emanuela Bruno, Mariagrazia Indennidate e Cosimo Petrelli (che ha sostituto il presidente dell’assise Furia, assente per Covid,) hanno presenziato ieri in consiglio comunale da cui mancavano dallo scorso marzo, periodo questo, contraddistinto dai ricorsi sul risultato elettorale, entrambi bocciati dalle sentenze dei giudici del Tar Lecce prima e poi del Consiglio di Stato, presentati dalla lista civica dell’ex sindaco Giancarlo Mazzotta, uscita sconfitta dalle urne per 78 voti nel novembre 2021. Assente invece Salvatore Paolo. La decisione di presentarsi in aula arriva quasi contestuale alla “giustifica”, che i consiglieri hanno protocollato in comune attraverso la nota redatta dall’avvocato Saverio Sticchi Damiani, in cui motivano l’assenza di questi mesi replicando così alla richiesta di chiarimenti del sindaco Gianni Erroi, che nella precedente assise aveva avviato l’iter amministrativo per la decadenza e la surroga dei consiglieri di opposizione assenti dall’aula da più di 3 convocazioni consecutive così come stabilito dallo statuto comunale. Procedura dunque che ha sortito l’effetto di far tornare in consiglio comunale gli esponenti di “Ritorniamo Insieme”, che attraverso il capogruppo Giancarlo Mazzotta, hanno chiarito il comportamento avuto, quale “forma di dissenso simultaneo frutto di una scelta politica ponderata”. Dichiarazioni di Mazzotta che di fatto anticipano la giustifica che verrà letta, discussa e votata nel prossimo consiglio comunale monotematico, calendarizzato dalla maggioranza guidata dal sindaco Erroi, per il completamento dell’iter amministrativo sulla decadenza. La difesa di “Ritorniamo Insieme” punterà ad avvalorare la tesi che “a dimostrazione di come ci sia mai stato un effettivo abbandono del munus publicum, i consiglieri comunali di minoranza hanno sempre manifestato il loro interesse alla gestione della cosa pubblica, partecipando attivamente alla vita politica di Carmiano, attraverso plurime iniziative, quali, ad esempio, attività sui social media, confronti constanti con i cittadini”.

Per quanto riguarda i punti all’ordine del giorno in consiglio, i primi 4 sono stati approvati con voto favorevole della maggioranza. Il quinto invece (sul Distretto diffuso del Commercio tra i Comuni di Guagnano, Campi Salentina, Carmiano e Veglie) col voto favorevole della maggioranza e del consigliere Cosimo Petrelli, rimasto a presiedere la seduta anche dopo l’uscita dall’aula degli altri 3 colleghi di minoranza.

Published in Cronaca

Atmosfera natalizia questo pomeriggio in piazza del Tempo a Carmiano con la manifestazione per bambini organizzata dalla Pro Loco Carmiano Magliano e inserita nel cartellone eventi della Confraternita dell’Immacolata, per i festeggiamenti in onore della Madonna Immacolata.

Nella giornata di preghiera per i bambini, dalle ore 16 in Largo Immacolata: gara di tiro con l’arco, a cura dell'associazione sportiva Archery Club Veglie

Dalle ore 17 in piazza del Tempo “L'isola Della Festa - Casa di Babbo Natale”, giochi per bambini, la cassetta della posta di Babbo Natale, teatro dei burattini, giochi con le bolle di sapone. Al termine della celebrazione eucaristica in largo Immacolata: arrivo di San Nicola a cavallo e consegna dei doni ai bambini presenti. Animazione per i bambini a cura di Fun Projet. Alle ore 20 nel cineteatro LUMIERE, proiezione del film Disney “The Polar Express”.

Published in Eventi
030_solazzo.jpg025_martena.jpg045_vcn.jpg180_quarta.jpg170_pneumatic.jpg070_annaluce.jpg030_ortokinesis.jpg