Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 18 Maggio 2024
020_idrovelox50.jpg025_radallarm.jpg220_liaci.jpg040_compasso.jpg180_winet.jpg010_bluesea.jpg205_martena.jpg200_carrozzo.jpg210_mondofiori.jpg
Incendio in camera da letto nella notte: giovane salvato da 3 volontari della Protezione civile

Incendio in camera da letto nella notte: giovane salvato da 3 volontari della Protezione civile

La stufa elettrica va in corto e l’incendio divampa in camera da letto: giovane salvato nella notte a Carmiano dall’intervento di tre volontari della protezione civile locale guidata da Fabrizio Solazzo. Il rogo improvviso si è scatenato intorno alle 2 in un’abitazione al primo piano in via Graziani, viuzza del centro storico a ridosso di via Immacolata. La stufetta lasciata accesa dal ragazzo, un 20enne del posto, per riscaldare gli ambienti avrebbe innescato delle scintille finite sul vicino letto. Tanto è bastato per alimentare le lingue di fuoco che in breve hanno avvolto arredi e suppellettili della camera. Il ragazzo svegliatosi nel cuore della notte, ha provato a chiedere aiuto con il cellulare, ma anche il supporto elettronico era stato danneggiato dalle fiamme.

Il 20enne, intossicato dal fumo e lievemente ustionato ad una mano e ad un braccio, è quindi sceso in strada per chiedere aiuto. Sulla via a quell’ora deserta, è stato provvidenziale il passaggio di 2 volontari della protezione civile cittadina, Rebecca Spedicato e Andrea Nazzario, quest’ultimo anche agente di polizia municipale in paese, che hanno arrestato la marcia della vettura e prestato i primi soccorsi. Poi il successivo intervento di un altro volontario, Alessio Invidia, sopraggiunto in zona con il mezzo antincendio ha consentito di domare le fiamme che nel frattempo avevano divorato la camera da letto e di limitare i danni nelle altre stanze della casa. L’allarme tempestivo fatto scattare dai 3 giovani, ha richiamato sul posto anche i carabinieri della compagnia di Campi salentina e 2 unità dei vigili del fuoco. I caschi rossi intervenuti da Lecce e Veglie hanno così completato l’intervento di spegnimento e messa in sicurezza dell’area. Il ragazzo intossicato e lievemente ustionato è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato in ospedale per le cure del caso.

 

030_ortokinesis.jpg025_martena.jpg070_annaluce.jpg170_pneumatic.jpg045_vcn.jpg180_quarta.jpg030_solazzo.jpg